Progetto Wireco copre in FWA il Comune di Villafrati

Finalmente dopo mesi di lavoro e sacrifici siamo lieti di annunciare che Progetto Wireco servirà in FWA a banda ultra larga la comunità di Villafrati.

Tra qualche settimana, non appena completeremo i test, saremo in grado di coprire in FWA a banda larga con tecnologia @Mimosa Networks tutta l’area del Comune di Villafrati.
Gli sforzi fatti dal Consiglio Direttivo e gli investimenti di tutti i soci che finanziano il nostro Progetto cominciano a dare i loro frutti.
In un periodo di crisi economica come quella che stiamo attraversando in questi ultimi anni, la nostra Rete Comunitaria sta dando risposte importanti in termini di risparmio dei costi per le telecomunicazioni sia per tutti gli associati che per gli Enti Pubblici serviti.
Dal 2017 ad oggi non abbiamo mai aumentato la quota sociale per aderire a Progetto Wireco (anzi abbiamo ridotto i costi di accesso), e quintuplicando nel frattempo i servizi resi ai nostri associati.
Continueremo a perseguire imperterriti lo scopo sociale del nostro statuto, “RENDERE ACCESSIBILE A TUTTI LA RETE INTERNET A BANDA LARGA”
Grazie per il vostro sostegno
#FWA #villafrati #ProgettoWireco #Mimosa

Iniziano i test per la nuova rete FWA di Progetto Wireco

Dopo mesi di duro lavoro e di notevoli investimenti sullo sviluppo e potenziamento di tutta l’infrastruttura di rete di Progetto Wireco, annunciamo a tutti i nostri soci che sono iniziate le operazioni di test e collaudo sulla Rete Wireless Comunitaria #FWA di Progetto Wireco.
I primi risultati dei test effettuati in questi giorni sui nuovi sistema FWA-Progetto Wireco a Banda ultra larga ci consentono di essere più che soddisfatti.
Attualmente i soci facenti parte del progetto Beta-Tester stanno navigando con una connessione con velocità di circa 400 mbit in Download e di circa 200 Mbit in Upload.
Naturalmente ci vorrà ancora del tempo per mettere a regime tutta la nuova rete FWA a banda ultra larga, ma i primi test ci confermano che siamo sulla buona strada.
Un grazie va a tutti i soci volontari che contribuiscono alla realizzazione dei progetti approvati dal Consiglio Direttivo, ma soprattutto a tutti i soci ordinari che in questi 5 anni con le loro quote sociali hanno permesso di anno in anno il potenziamento della rete di Progetto WIRECO.
Naturalmente vi terremo informati sugli sviluppi dei test e sulle modalità di migrazione alla nuova rete FWA a banda ultra larga.
img_soci

Associarsi è ora ancora più economico e vantaggioso

Nella seduta tenutasi lunedì 20.12.2021 presso la nuova sede operativa di APS Progetto WiReCo, a Ciminna in Corso Umberto I n. 330/D, fra le altre, il Consiglio Direttivo ha approvato la variazione dei prezzi per associarsi.

Nel dettaglio, a partire dal 1° Gennaio 2022, i nuovi Soci saranno tenuti al pagamento di una quota d’ingresso “una tantum” pari ad  € 50,00 (a dispetto delle precedenti € 70,00) e non dovranno più munirsi personalmente, e quindi acquistare se non ne fossero in possesso, dell’antenna necessaria al collegamento alla rete, bensì la stessa verrà fornita in comodato d’uso gratuito dall’Associazione, ottenendo così un notevole vantaggio economico. Restano a carico del Socio i costi per l’acquisto della seconda eventuale antenna necessaria per la condivisione della connessione presso una seconda abitazione e i costi relativi al tecnico incaricato alle installazioni.

I minuti di telefonia VoIP, utilizzabili da tutti i soci restano 300/mese, non cumulabili se non utilizzati.

Anticipiamo anche a tutti i Soci che per il 2022 sono in programma iniziative per potenziare ulteriormente la stabilità, l’efficienza e la banda utile per ciascun socio, portando il download inizialmente a 100 Mbit e successivamente a 1 Gbit.

I costi per l’upgrade tecnologico saranno tutti a carico di WiReCo, grazie anche alle partnership con noti marchi del settore delle telecomunicazioni.

Vi terremo aggiornati… 

 

Albero

L’Albero della Speranza di WIRECO

In questa annata tribolata per la nostra comunità e per il mondo intero, a causa della pandemia Covid-19, l’Associazione Progetto WiReCo Ciminna ha sistemato, per queste feste, il tradizionale albero di Natale in un angolo poco conosciuto e poco valorizzato del nostro paese.
La Fiammella posta in cima rappresenta la Luce della Speranza, la luce della stella cometa che guida tutti verso la meta della speranza per coloro che vivono nelle periferie esistenziali (Papa Francesco).
Oggi e sempre, “i poveri sono i destinatari privilegiati del Vangelo” (Papa Francesco).
Si ringraziano: la famiglia Pantano/Termini, i fratelli Andrea Massimo e Peppe Gambino, Totò Sapore, l’Arch. Vito Scimeca, Gaetano De Luca, Filippo Ciringione, Pino Graziano, la Ditta Criscione Guido e il Comune di Ciminna.
Buon duemilaventuno a tutti.
5g

Facciamo chiarezza sull’esposizione umana ai campi elettromagnetici

Il Prof. Nicola Pasquino è Professore di Misure per la Compatibilità Elettromagnetica all’Università di Napoli Federico II, responsabile scientifico del Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione, coordinatore della Commissione Speciale “Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici” dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli e, dallo scorso luglio, Presidente del CT106 “Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici” del CEI.

In questi giorni ha rilasciato un’interessante intervista, al sito “IngegneriaBiomedica.org”, riprendendo i temi trattati durante il Convegno svoltosi a Ciminna il 12 luglio 2019 dal tema “L’Esposizione umana ai campi elettromagnetici, l’efficientamento energetico e la valorizzazione dell’ambiente”.

Di seguito riportiamo il link all’articolo “5G e salute, tra paura e innovazione: un’intervista per far chiarezza”

 

ISS (4)

Non c’è nessuna correlazione tra esposizione ai Campi ElettroMagnetici e Tumori

A dirlo è l’Istituto Superiore della Sanità con una una rassegna di evidenze scientifiche sull’esposizione alle radiofrequenze e tumori, pubblicata il 7 luglio 2019.

L’argomento era già stato affrontato in modo esauriente dal Prof. Ing. Nicola Pasquino dell’Università Federico II di Napoli, nel convegno organizzato da Wireco il 12 luglio 2019, vedi il video seguente

effettiradiofrequenza

Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici, Efficientamento Energetico, Valorizzazione dell’Ambiente

Wireco Ciminna estende a tutti l’invito a partecipare al convegno “Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici, Efficientamento Energetico, Valorizzazione dell’Ambiente” che si svolgerà dalle ore 15,30 del 12 luglio 2019, presso l’Aula Magna dell’Istituto Nicolò Palmeri di Ciminna, in via C. A. Dalla Chiesa, 6.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo, ha il patrocinio della Regione Siciliana Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, del Comune di Ciminna, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, dell’ARPA Sicilia, Alida, Progetto Neco, Arces Alta Scuola, BCSicilia, Istituto Alberghiero Pietro Piazza di Palermo, Associazione Provinciale Cuochi e Pasticcieri di Palermo e Istituto Nicolò Palmeri sede di Ciminna.

Esperti di diversi settori provenienti dal mondo accademico, istituzionale e professionale, affronteranno il delicato tema dell’esposizione umana ai campi elettromagnetici e del rispetto dell’ambiente con un approccio esclusivamente scientifico, valutando rischi, benefici e misure precauzionali.

Il convegno attribuisce agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Palermo Crediti Formativi Professionali.

I relatori che si avvicenderanno nel corso dell’evento saranno:

Prof. Ing. Nicola Pasquino
Professore di Misure per la Compatibilità Elettromagnetica, Università di Napoli Federico II
Coordinatore Commissione ”Esposizione Umana ai Campi Elettromagnetici”, Ordine degli Ingegneri di Napoli
L’esposizione ai campi elettromagnetici: fenomeno, effetti sull’uomo e illustrazione di casi reali

Curriculum Vitae

Prof. Ing. Patrizia Livreri
Docente Strumentazione e Misure a Microonde, Università di Palermo
Misurazione delle emissioni elettromagnetiche delle stazioni radio base a Ciminna e valutazione del rischio


Ing. Roberto Sannasardo
Energy Manager Regione Siciliana
Strategia regionale per l’efficientamento energetico


Dott. Antonio Conti
Dirigente Responsabile della ST1.3 Agenti Fisici di Arpa Sicilia
Iter autorizzativo per le installazioni di stazioni radio base e/o elettrodotti e il monitoraggio di quelli esistenti

Curriculum Vitae

Dott. Giancarlo Attili
Responsabile Sviluppo Commerciale TLC – Terna Energy Solution
Smart Tower – Sistema Integrato di Monitoraggio e Protezione dell’Ambiente


Locandina del convegno
Tramonto

Un nuovo anno per continuare a crescere insieme

Dal 21 gennaio 2017 sono trascorsi circa due anni e con orgoglio possiamo dire che il Progetto WiReCo Ciminna è cresciuto di circa il 450%. Una crescita esponenziale che ci gratifica dei sacrifici fatti e ci spinge ad un maggiore impegno in futuro.

In questi due anni abbiamo cercato di rendere A.P.S. Progetto WiReCo Ciminna sempre più performante ed affidabile, investendo tutte le risorse nel miglioramento dell’infrastruttura di rete, aumentando la copertura del territorio con l’utilizzo della miglior tecnologia oggi disponibile sul mercato nel rispetto delle normative vigenti in Italia.

Tutto questo ci consente oggi di potere affermare con orgoglio che Wireco è il primo operatore di comunicazione no-profit della Sicilia, in possesso dell’autorizzazione generale del MISE e con regolare iscrizione all’AGCOM.

Un risultato ottenuto grazie alla fiducia accordata a questo Direttivo da parte di tutti i soci che hanno creduto e continuano a credere nel nostro progetto.
Il 2019 per gli associati a WiReCo sarà un anno pieno di sorprese, ad iniziare dal potenziamento della banda massima in download e upload che passerà da 20/2 Mbit. a 30/3 Mbit., all’iscrizione al RIPE NCC che consentirà a tutti i soci di disporre di un indirizzo IP pubblico statico al proprio accesso di rete, migliorando ulteriormente la propria esperienza di navigazione.

Non mancheranno, inoltre, le iniziative di carattere divulgativo e formativo che sono alla base dello statuto di Wireco.

APS Progetto WiReCo Ciminna è, inoltre, tra le 30 reti comunitarie d’Europa, firmatarie di una lettera aperta inviata (a marzo 2017) ai responsabili delle politiche delle telecomunicazioni dell’UE, grazie alla quale il Parlamento dell’UE ha avviato il processo legislativo su diverse proposte che riformano il quadro giuridico per la regolamentazione delle telecomunicazioni in tutta Europa, che si concluderà con l’adozione di un nuovo Codice europeo delle comunicazioni elettroniche (ECEC), in cui verranno apportati significativi miglioramenti facendo eco alle richieste formulate anche dalle reti comunitari europee sottoscrittrici della lettera aperta.

L’anno che verrà sarà un’altra pagina bianca da scrivere, nel 2019 associati per essere partecipe del nostro processo di crescita.

Buon 2019 da parte del Direttivo di A.P.S. Progetto Wireco Ciminna